Chi siamo

Perché Palazzo Ricordi… ?

Perché al suo interno vi sono narrati 40 anni di esplorazioni gastronomiche attraverso il continente europeo. Dall’Italia alla Svizzera alla Francia, dalla Germania alla Danimarca alla Svezia:40 anni di esperienze e culture diverse che Ugo Fracasso ha memorizzato nel suo cuore e nelle sue mani di esteta della cucina.

E quando il forziere di tesori, ricette e segreti era colmo,è tornato nella terra nativa del Salento per realizzare quel sogno cullato prima di partire.

A Berlino il ristorante “Ugo” era uno dei più piccoli e desiderati di questa splendida città e lui l’anfitrione del mondo dell’arte: attori, politici, pittori, maestri d’orchestra e soprattutto cantanti lirici erano i frequentatori abituali che trovavano da “Ugo” un eccellente chef ed un grande amico.
Ugo Fracasso durante la sua attività ha così conosciuto moltissimi personaggi del mondo dello spettacolo e tanti di questi artisti si sentivano di casa. Cenavano solo lì e l’affetto era ricambiato puntualmente con le rose lanciate sul palco. Tanti artisti sono legati a Ugo da una vera e solida amicizia, che ancora continua con il tenore Giuseppe Di Stefano con Katia Ricciarelli, Placido Domingo, Josè Carreras, Ingvar Wixell, Paolo Olmi e molti altri.
Oggi a Gemini, frazione di Ugento verso l’estremo lembo del tacco d’Italia, fotografie e quadri, ritratti e autografi sui muri e sulle pareti di Palazzo Ricordi sono capaci di far rivivere l’inebriante atmosfera dei palcoscenici di tutto il mondo.